HALL HALLOWS' EVEN E IL GRIMORIO DEI DESIDERI: Fantasy, horror e mistero a Torino

Settembre 24, 2010 0 Commenti Ultime novità da DBooks.it

 

Per la maggior parte di noi l’universo di creature quali folletti, vampiri, lupi mannari e streghe è diventato un mondo familiare in cui muoversi anche con una discreta facilità. Approcciare un romanzo che parli di streghe potrebbe apparire ad uno smaliziato lettore odierno un’esperienza molto ripetitiva e tutt’altro che nuova.

Eppure, il mondo che Simona Gervasone tra le pagine di Hall Hallows’ Even assume una freschezza ed una originalità tutt’altro che scontate.

La forza dei personaggi descritti nel libro avvolge il lettore mano a mano trascinandolo in un vortice di eventi che la stessa struttura del racconto, con la sua alternanza di momenti presenti e passati, concatena con precisione e cura, mentre le vicende della famiglia Mont Blanc lasciano trasparire nel loro substrato quel pensiero che ci lascia sorridere ma pur sempre ci stupisce per essersi insinuato nella nostra coscienza: una famiglia come tante, certo, e se fosse la nostra?

 

 

Ma il regalo più grande che l’autrice fa ai propri lettori è la cura e la perizia con cui un universo fantastico e un mondo magico ormai a tutti familiari vengono collocati in un luogo che una buona parte di noi conosce e che molti di noi non hanno poi così lontano: Torino. La cornice torinese in cui si svolge la maggior parte del racconto è una vera sorpresa: la vivida descrizione della città in un torrido mese di agosto prendono forma davanti agli occhi del lettore regalandogli uno squarcio di vita italiana talmente quotidiano e conosciuto che pochi libri fantasy sono in grado di trasmettere.

 

 

Ogni famiglia ha la propria storia ed i propri segreti insinuati nelle oscure trame delle proprie origini, ma il baule di cedro nascosto nell’angolo più buio ed irraggiungibile della soffitta di casa Montblanc racchiude in sé qualcosa di ben più temibile e spaventoso di una semplice, per quanto appassionante, “cronaca familiare”.

Nonna Ivette lo sa, l’ha sempre saputo, ed ormai è il momento: esiste solo una persona, la più forte di tutte le sue nipoti, in grado di portare sulle proprie spalle la pesante eredità di una famiglia che affonda le proprie radici in un passato antico e dai più dimenticato.

Saprà la giovane Erzel accettare tutto questo?

Saprà prendersi carico del pesante fardello e del terribile segreto che la sua adorata nonna solo in punto di morte ha avuto il coraggio di rivelarle?

Saprà affrontare e sconfiggere la sua stessa natura e diventare quello che mai avrebbe pensato di poter essere?

Un viaggio tra passato e presente che porterà all’unica verità possibile.

Un viaggio dove il compito più arduo sarà proprio quello di riconoscere gli amici dai nemici ed il vero dalla menzogna.

Un unico obiettivo, un unico lungo cammino, un’unica possibile meta.

Torino, la città magica, la città che racchiude in sé l’inizio e la fine di tutto, l’unico luogo in cui ciò che è stato creato può essere distrutto.

La città delle Banshee, dei Far-Shee, del Piccolo Popolo e, soprattutto, la città delle Streghe.

 

Per leggere un brano del libro, clicca qui

 

Banner
Banner
Banner
«»
Marzo 2017
DLMMGVS
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031